o

Additive Manufactoring

Forni di incenerimento con depurazione integrata dei gas di scarico

Forno di incenerimento L 40/11 BO Rappresentazione schematica della conduzione dell‘aria nel forno di incenerimento L 24/11 BO

Il forno di incenerimento L ../11 BO è concepito in modo particolare per processi che prevedono l'incenerimento di grandi quantità di campioni. Alcuni ambiti applicativi sono, ad esempio, l'incenerimento di generi alimentari, la pulizia termica di attrezzi di stampaggio o la determinazione del calore liberato. Un'altra applicazione è il deceraggio di prodotti ceramici, ad es. dopo la produzione additiva.

I forni di incenerimento dispongono di un sistema di sicurezza passivo e un trattamento successivo integrato dei gas di scarico. Un ventilatore per i gas di scarico aspira i fumi dal forno alimentando al tempo stesso aria fresca all'atmosfera del forno, in modo da avere sempre una quantità di ossigeno sufficiente per il processo di incenerimento. L'aria di alimentazione scorre parallelamente al riscaldamento del forno e viene preriscaldata, in modo da assicurare una buona uniformità della temperatura. I gas di scarico generati vengono convogliati dalla camera del forno al post-combustore integrato, dove saranno inceneriti e depurati cataliticamente. Subito dopo il processo di incenerimento (fino a max. 600 °C) può seguire un processo fino a max. 1100 °C.

  • Tmax 600  °C per il processo di incenerimento
  • Tmax 1100 °C per il processo successivo
  • Riscaldamento su tre lati (due lati e fondo)
  • Piastre riscaldanti in ceramica con resistenze elettriche a filo integrate
  • Corpo a pareti doppie in lamiere strutturali d'acciaio inossidabile a bassa dispersione termica per maggiore stabilità
  • Utilizzo esclusivo di materiali isolanti classificati come non cancerogeni in classe 1 o 2 secondo TRGS 905 (regole tecniche per le sostanze pericolose)
  • Vasca di raccolta in acciaio per proteggere il fondo del forno
  • Chiusura della porta del forno a molla (porta ribaltabile) con blocco meccanico per impedire aperture involontarie
  • Post-combustione termica/catalitica nel canale dell'aria di scarico, temperatura del forno in funzione max 600 °C
  • Regolazione della temperatura della post-combustione regolabile fino a 850 °C
  • Monitoraggio dell'aria di scarico
  • Preriscaldamento dell'aria di alimentazione attraverso la piastra riscaldante del fondo
  • Selettore-limitatore della temperatura con temperatura di spegnimento regolabile per la classe di protezione termica 2 in base alla normativa EN 60519-2 per proteggere il forno e i prodotti da temperature eccessive
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l‘uso
  • NTLog Basic per controller Nabertherm: registrazione dei dati di processo con USB flash drive

Dotazione aggiuntiva

  • Controllo dei processi e documentazione tramite pacchetto software VCD per il monitoraggio, la documentazione e il controllo
ModelloTmaxDimensioni interne in mmVolumeDimensioni esterne2 in mmPeso di carica max. idrocarburiVelocità max. di evaporazionePotenza allacciataAllacciamentoPeso
 °Clargh.prof.hin lLARGH.PROF.H1in gg/minkWelettrico*in kg
L 9/11 BO11002302401709415575750751,07,0trifase60
L 24/11 BO1100280340250244906758001502,09,0trifase90
L 40/11 BO1100320490250405308258002002,511,5trifase110
1Incl. tubetto di scarico aria viziata (Ø 80 mm)*Per le indicazioni sulla tensione di alimentazione vedi pagina 73
2Le dimensioni esterne variano in caso di dotazione aggiuntiva. Dimensioni su richiesta.