o

Fonderia

Forni a camera riscaldamento a gas

Forno a camera NB 2880/S Forno a camera NB 4330/S

Riscaldamento indiretto a gas con tubi radianti

Bruciatore compatto per modelli standard fino a NB 600

Determinati processi di trattamento termico necessitano di un forno a camera con riscaldamento a gas. Brevi tempi di riscaldamento grazie all‘elevata potenza rappresentano un argomento vincente. I forni a camera dotati di potenti bruciatori atmosferici a gas sono adatti per molti di questi processi. Nella versione base, i bruciatori devono essere accesi manualmente una sola volta, all‘inizio del processo.In seguito, l‘unità di controllo automatica gestisce la regolazione della curva di cottura. A fine programma i bruciatori sono disinseriti automaticamente. A seconda della versione, è possibile equipaggiare i forni con bruciatori ad aria soffiata automatici e altri accessori adeguati.

  • Tmax 1300  °C
  • Potenti bruciatori atmosferici per l‘uso con gas liquido o gas naturale
  • A seconda dell‘applicazione, posizionamento speciale dei bruciatori a gas con orientamento delle fiamme per una ottimale uniformità della temperatura
  • Regolazione automatica della temperatura
  • Valvolame gas con controllo della fiamma e valvola di sicurezza, in conformità a DVGW
  • Isolamento multistrato resistente in mattoni refrattari leggeri e speciale isolamento posteriore per un basso consumo energetico
  • Soffitto autoportante e robusto, mattoni con struttura ad arco. Sono utilizzati esclusivamente materiali in fibra non classificati come cancerogeni conformi a TRGS 905, classe 1 or 2.
  • Canna fumaria
  • Selettore-limitatore della temperatura con temperatura di spegnimento regolabile per la classe di protezione termica 2 in base alla normativa EN 60519-2 per proteggere il forno e i prodotti da temperature eccessive
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l‘uso

Dotazione aggiuntiva

  • Bruciatore ad aria soffiata con regolazione e accensione automatica
  • Riscaldamento indiretto a gas con tubi radianti e protezione antifiamma per la carica
  • Bruciatore ad aria soffiata con funzionamento automatico
  • Tubi per aria di scarico e gas di scarico
  • Sistemi termici o catalitici di depurazione gas di scarico
  • Tecnica per il recupero di calore
  • Controllo dei processi e documentazione mediante pacchetto software VCD o Nabertherm Control-Center NCC per il monitoraggio, la documentazione e la gestione
 

Forni/essiccatori a camera a convezione con tecnica di sicurezza per cariche contenenti solventi secondo EN 1539 o NFPA 86

Forno a doppia porta N 560/26HACLS con sistema di sicurezza, caricamento di fronte e scarico da dietro Essiccatore a camera con riscaldamento elettrico KTR 1500 per l'essiccamento di anime verniciate a caldo

Apertura di presa d'aria e potente ventola per i gas di scarico aria montate sul forno

Rampe di accesso per essiccatore a camera con isolamento del fondo

Tecnica di sicurezza per i forni a camera a convezione

In determinati processi vengono sprigionati solventi ed altre sostanze combustibili che danno origine a emissioni di gas. Questi gas non devono infiammarsi nel forno. La dotazione con dispositivi di sicurezza previsti per forni destinati a questi processi è disciplinata a livello europeo dalla normativa EN 1539 oppure NFPA 86 negli USA.

Per questo impiego sono adatti tutti i forni a convezione dei modelli KTR e i forni a camera a convezione < 450 °C con relativo dispositivo di sicurezza, che impedisce lo sviluppo di fiamma nel vano forno.

A tal fine, i gas che si formano nel corso del processo devono essere rarefatti con aria. Inoltre, è necessario che all'interno del forno non si accumuli localmente un'elevata concentrazione di sostanze infiammabili. A tal fine, i forni sono dotati di un ventilatore per gas di scarico che garantisce un’aspirazione definita dell'aria all'interno del forno, con simultanea adduzione di aria fresca, assicurando in tal modo una certa depressione. L'aspirazione è monitorata mediante dispositivi tecnici di misurazione. Tramite l'adduzione simultanea di aria fresca, l'atmosfera del forno viene rarefatta. Anche la circolazione dell'aria è monitorata mediante dispositivi tecnici di misurazione.

  • Dimensioni del forno tra 120 e 10.000 litri
  • Potente ventola per i gas di scarico che assicura la depressione all'interno del forno
  • Circolazione e scarico dei gas definiti e monitorati
  • Segnale visivo ed acustico in caso di guasto
  • Selettore-limitatore della temperatura con temperatura di spegnimento regolabile per la classe di protezione termica 2 in base alla normativa EN 60519-2 per proteggere il forno e i prodotti da temperature eccessive
 

Forni a camera per la pulitura termica con riscaldamento a gas con post-combustore termico integrato

Forno a camera NB 2300 CL Forno a camera NB 2750/65 CL

Prima

Dopo

Bruciatore per riscaldamento forno e post-combustione termica

I forni a camera della serie NB .. CL vengono impiegati per la pulitura termica di componenti. In questi processi non è importantissimo raggiungere l‘uniformità ottimale della temperatura. Come esempi si possono citare la pulizia termica di motori elettrici, superfici laccate di particolari in acciaio o iniettori di macchine per lo stampaggio a iniezione. I forni sono riscaldati a gas e dispongono di un sistema di post-combustione termico integrato, anch‘esso riscaldato a gas. L‘atmosfera preimpostata nel forno a camera, povera di ossigeno o riducente, evita fenomeni di combustione spontanea sul pezzo, impedendo danni dovuti a sovratemperatura. Per la sicurezza del funzionamento, all‘avvio del programma la porta del forno si blocca e può essere riaperta solo dopo la fine del processo, quando la temperatura scende al di sotto di 180 °C. In caso di anomalia alla fiamma di un bruciatore o di mancanza di gas, il processo viene interrotto. La regolazione è inoltre equipaggiata con un selettore-limitatore della temperatura, che viene impostato dal cliente su una temperatura di spegnimento sicura al cui superamento il forno a camera si spegne. I forni a camera non sono indicati per elementi e rivestimenti contenenti solventi o un elevato contenuto di acqua. Inoltre questi modelli non devono essere utilizzati per cariche che presentano un basso punto di combustione, come ad es. legno, carta o cera.

  • Tmax 500 °C
  • Camera del forno dalle dimensioni adatte per contenere scatole grigliate standard
  • Sono utilizzati esclusivamente materiali in fibra non classificati come cancerogeni conformi a TRGS 905, classe 1 or 2, fondo e parete posteriore rivestiti in mattoni refrattari leggeri
  • Alte prestazioni, bruciatore atmosferico alimentato a gas liquefatto o a gas naturale
  • Regolazione della temperatura completamente automatica
  • Post-combustione termica integrata per la depurazione dei gas di scarico
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l‘uso
ModelloTmaxDimensioni interne in mmDimensioni esterne1 in mmPotenza bruciatore camera del fornoPotenza bruciatore post-combustione termica
 °Clargh.prof.hLARGH.PROF.Hin kWin kW
NB 1300 CL5001200900100021602310245050100
NB 2300 CL500120012001600216026053050100100
NB 2500 CL500120016001300216030002750100100
NB 2750/65 CL65012001200190021602605315010080
 

Forni a camera per processi con elevato tasso di evaporazione di materia organica o per la pulizia termica mediante incenerimento riscaldamento elettrico o a gas

Forno a camera N 650/14 BO con bruciatore di accensione

I forni a camera della serie N(B) .. BO vengono utilizzati per processi con quantità elevate di materia organica o alto tasso di vaporizzazione. Questa serie di forni è indicata anche per prodotti che non risentono di un aumento temporaneo incontrollato della temperatura. Questi forni a camera eseguono in sicurezza anche processi nei quali il prodotto o le contaminazioni sul prodotto vengono incenerite mediante combustione. Esempi ne sono la fusione dei residui di cera dei grappoli di colata con successiva sinterizzazione o la pulizia termica di catalizzatori di ossido da resti di fuliggine o residui di carburante. I forni a camera hanno riscaldamento elettrico o a gas. I forni N .. BO con riscaldamento elettrico sono progettati per processi lenti con un controllo preciso e la massima uniformità della temperatura. Essi dispongono per motivi di sicurezza di una torcia a gas integrata per la combustione delle componenti infiammabili presenti nelle miscele di gas. Si evita così un accumulo di componenti infiammabili e si garantisce una combustione sicura.

I forni NB .. BO con riscaldamento a gas sono pensati per processi che richiedono una rapida rampa di salita fino a temperature > 500 °C.

La combustione dei componenti organici indesiderati può avvenire a temperature > 500 °C. In conclusione può seguire un processo consecutivo fino a 1400 °C (riscaldamento elettrico) o 1000 °C (riscaldamento a gas).

Per un funzionamento sicuro, lo sportello del forno si blocca alla partenza del programma e può essere riaperto solo quando la temperatura, alla fine del processo, è scesa al di sotto di un valore definito. Nel caso di un’anomalia della fiamma del bruciatore o in caso di mancanza di gas, il processo s’interrompe.

Forni a camera N100 BO - N 650/14 BO con riscaldamento elettrico e fiamma di accensione a gas

  • Tmax 1000 °C o 1400 °C
  • Sono utilizzati esclusivamente materiali in fibra non classificati come cancerogeni conformi a TRGS 905, classe 1 or 2
  • Grandezze standard con 650 litri di volume del forno, altre grandezze a richiesta
  • Camino di scarico
  • Regolazione completamente automatica della temperatura
  • Post-combustione termica opzionale (TNV)
  • Fiamma di accensione funzionante a gas naturale o gas liquido (GPL)
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l’uso

Forni a camera NB 300 BO e NB 650 BO, con riscaldamento a gas

  • Tmax 1000 °C
  • Sono utilizzati esclusivamente materiali in fibra non classificati come cancerogeni conformi a TRGS 905, classe 1 or 2
  • Grandezze standard fino a 650 litri di volume del forno, altre grandezze a richiesta
  • Post-combustione termica integrata (TNV)
  • Bruciatore a gas funzionante a gas naturale o gas liquido (GPL)
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l’uso
ModelloTmaxDimensioni interne in mmDimensioni esterne2 in mmPotenza termica
 °Clarg.prof.alt.LARGH.PROF.Hin kW1
N 100 BO10004005304601200130021009
N 300 BO100055070078013501450220020
N 300/14 BO140055070078013501450220030
N 650/14 BO1400700850110017001900270062
1Potenza allacciata, a seconda del modello del forno potrebbe essere superiore
2Le dimensioni esterne variano in caso di dotazione aggiuntiva. Dimensioni su richiesta.
ModelloTmaxDimensioni interne in mmDimensioni esterne1 in mmPotenza bruciatore
 °Clarg.prof.alt.LARGH.PROF.Hin kW
1Le dimensioni esterne variano in caso di dotazione aggiuntiva. Dimensioni su richiesta.
NB 300 BO1000550700780125016503000100
NB 650 BO10007008501100160021003150200
 

Forni a suola mobile riscaldamento elettrico

Forno a suola mobile W 2200/S con sistema di tavoli intercambiabili Forno a suola mobile W 7500 con carro separato in tre parti

Isolamento in fibra classificato come non cancerogeno e resistenze inserite in scanalature per brevi tempi di processo

Carrello su ruote di alluminio senza spostamento delle rotaie e con azionamento a cremagliera

Forno a suola mobile con sistema di gasaggio

Forno a carro W 2394/S con schermi termici

Forno a suola mobile W 6340S

Per la ricottura e tempra di elementi di grandi dimensioni, ad esempio pezzi fusi pesanti o di acciaio per utensili a temperature comprese fra 800 °C e 1100 °C, consigliamo i nostri forni a suola mobile con riscaldamento a radiazione.Il carrello può essere caricato all‘esterno del forno.Nella versione con porta ad apertura parallela sollevamento elettroidraulico e un azionamento a motore del carrello, il forno può anche essere aperto a caldo e la merce può essere fatta uscire per il raffreddamento.In caso d‘impiego di più carrelli in abbinamento con una seconda porta o con un sistema di smistamento trasversale, è possibile caricare un carrello mentre l‘altro è ancora all‘interno del forno.I tempi di processo vengono così abbreviati e l‘energia residua del forno ancora caldo può essere utilizzata per il riscaldamento del nuovo carico.

  • Tmax 900  °C o 1280  °C
  • Struttura del corpo a doppia parete con ventilazione posteriore che consente di contenere la temperatura delle pareti esterne
  • Porta orientabile con battuta a destra
  • Il riscaldamento da 5 lati (da quattro lati e dal carrello) per un‘ottimale uniformità della temperatura
  • Il riscaldamento del carrello si attiva all'ingresso nel forno tramite contatti a coltello
  • Elementi riscaldanti su tubi di supporto, forniscono libera irradiazione e lunga durata del filo riscaldante
  • Riscaldamento del fondo protetto da piastre in SiC sul carrello, che hanno anche la funzione di robusta base d’appoggio piana per l’impilamento
  • Sono utilizzati esclusivamente materiali in fibra non classificati come cancerogeni conformi a TRGS 905, classe 1 or 2
  • Costruzione autoportante ed indistruttibile della copertura, camera murata a volta
  • Carrello con ruote a bordino, su rotaie, per la movimentazione semplice e precisa di carichi elevati
  • Valvola di presa dell’aria a saracinesca regolabile
  • Valvola di scarico dell’aria manuale nella copertura del forno
  • Selettore-limitatore della temperatura con temperatura di spegnimento regolabile per la classe di protezione termica 2 in base alla normativa EN 60519-2 per proteggere il forno e i prodotti da temperature eccessive
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l‘uso
  • NTLog Basic per controller Nabertherm: registrazione dei dati di processo con USB flash drive

Dotazione aggiuntiva

  • Azionamento elettrico a catena del carrello, in combinazione con il funzionamento su rotaie, per una semplice movimentazione di carichi pesanti
  • Carrelli su ruote in alluminio con azionamento a cremagliera senza necessità di spostare i binari davanti al forno
  • Varie possibilità di ampliamento in un impianto di forno a suola mobile:
    • Carrelli aggiuntivi
    • Sistema di smistamento dei carrelli con binari di deposito per il cambio carrelli in caso di funzionamento su rotaie e per il collegamento di più forni
    • Azionamento a motore dei carrelli e del dispositivo di smistamento trasversale
    • Comando automatico del cambio carrello
  • Porta ad apertura parallela ad azionamento elettro-idraulico
  • Valvola di scarico aria azionata a motore
  • Sistema di raffreddamento controllato od incontrollato con ventola a regolazione di frequenza e valvola di scarico aria a motore
  • Regolazione multizonale adattata al rispettivo modello di forno, per ottimizzare l‘uniformità della temperatura
  • Rodaggio del forno con cottura di prova e misurazione dell‘uniformità della temperatura (anche in presenza di merce) per ottimizzare il processo
  • Controllo dei processi e documentazione mediante pacchetto software VCD o Nabertherm Control-Center NCC per il monitoraggio, la documentazione e la gestione
ModelloTmaxDimensioni interne in mmVolumeDimensioni esterne2 in mmPotenza termicaAllacciamentoPeso
 °Clargh.prof.hin lLARGH.PROF.Hin kW1elettrico*in kg
W 1000/G9008001600800100014702410191540trifase3000
W 1500/G9009001900900150015702710203057trifase3500
W 2200/G900100022001000220016703010214075trifase4500
W 3300/G9001000280012003300167036102355110trifase5300
W 5000/G9001000360014005000167044102555140trifase7300
W 7500/G9001000540014007500167062102555185trifase10300
W 10000/G90010007100140010000167079102555235trifase12500
            
W 100012808001600800100014702410191557trifase3000
W 150012809001900900150015702710203075trifase3500
W 220012801000220010002200167030102140110trifase4500
W 330012801000280012003300167036102355140trifase5300
W 500012801000360014005000167044102555185trifase7300
W 750012801000540014007500167062102555235trifase10300
W 10000128010007100140010000167079102555300trifase12500
1Potenza allacciata, a seconda del modello del forno potrebbe essere superiore
2Le dimensioni esterne variano in caso di dotazione aggiuntiva. Dimensioni su richiesta.
*Per le indicazioni sulla tensione di alimentazione vedi pagina 79
 

Forni a suola mobile con riscaldamento a gas fino a 1400 °C per la cottura o la sinterizzazione in aria o sotto atmosfera riducente

Impianto di forno in versione composto da due forni a suola mobile WB 11000/HS con riscaldamento a gas, sistema di smistamento dei carrelli e due carrelli aggiuntivi con i necessari binari di deposito Forno a suola mobile WB 14880S

Vano interno del forno con otto bruciatori ad alta velocità

I forni a suola mobile con riscaldamento a gas si distinguono soprattutto per la loro efficienza. Grazie all‘impiego di bruciatori ad alta velocità è possibile ottenere tempi di riscaldamento rapidi. La disposizione dei bruciatori viene scelta in base alla geometria del forno, in modo da poter raggiungere un‘ottimale uniformità della temperatura. A seconda della dimensione del forno, i bruciatori possono essere equipaggiati in alternativa con tecnica di recupero che consente un risparmio energetico. L‘ottimo isolamento in fibra di lunga durata classificato come non cancerogeno, con capacità di stoccaggio ,fornisce rapidi tempi di riscaldamento e di raffreddamento.

  • Tmax fino a 1400 °C, a seconda del design del forno
  • Potenti e robusti bruciatori ad alta velocità con regolazione a impulsi e speciale conduttura della fiamma nel vano forno per un‘ottimale uniformità della temperatura
  • Funzionamento con gas di città, gas naturale o gas liquido
  • Comando PLC automatico della temperatura e monitoraggio del funzionamento dei bruciatori
  • L‘isolamento in fibra resistente alla riduzione con basso accumulo di calore consente di ridurre i tempi di riscaldamento e raffreddamento. Sono utilizzati esclusivamente materiali in fibra non classificati come cancerogeni conformi a TRGS 905, classe 1 or 2.
  • Corpo a doppia parete per mantenere basse le temperature esterne
  • Canna fumaria con raccordi per lo smaltimento dei gas di scarico
  • Selettore-limitatore della temperatura con temperatura di spegnimento regolabile per la classe di protezione termica 2 in base alla normativa EN 60519-2 per proteggere il forno e i prodotti da temperature eccessive
  • Applicazione definita entro i limiti delle istruzioni per l‘uso

Dotazione aggiuntiva

  • Regolazione lambda automatica per l'impostazione dell'atmosfera del forno
  • Tubi per aria di scarico e gas di scarico
  • Bruciatori di recupero che utilizzano una parte della linea del calore di scarico per pre-riscaldare l'aria di combustione, contribuendo così ad un notevole risparmio energetico
  • Sistemi termici di depurazione gas di scarico
  • Controllo dei processi e documentazione mediante pacchetto software VCD o Nabertherm Control-Center NCC per il monitoraggio, la documentazione e la gestione
  • Per altre dotazioni aggiuntive per i forni a suola mobile