o

Fonderia

Impianti di bonifica per acciaio

Impianto di bonifica completamente automatico con due forni a camera, bagno di raffreddamento, tecnica di trasporto e zona sosta per quattro ceste di carico Forno di ricottura con manipolatore

Impianto di bonifica con forno a campana mobile H 4263/12S e bagno di acqua

La carica viene inserita nel forno caldo da un manipolatore, viene rimossa ancora calda e trasferita nel fluido di raffreddamento.

Durante la bonifica dell’acciaio, il forno di ricottura viene aperto a temperatura di lavoro di gran lunga superiori a 1000 °C. Dopo l’apertura della porta, il manipolatore trasferisce la carica nel fluido di raffreddamento. Quindi la carica viene lasciata nel forno a camera a convezione. È importante una buona uniformità della temperatura.

Per il raffreddamento si utilizzano bagni con olio o acqua. Secondo il tipo di acciaio e la velocità di raffreddamento richiesta, la carica può anche essere raffreddata in modo forzato in una camera di raffreddamento ad aria.

Vengono impiegate soluzioni calibrate in base ai requisiti del processo. Per pesi di cariche più bassi è possibile utilizzare un impianto di bonifica manuale composto da forno di ricottura, bagno di raffreddamento e manipolatore manuale. Per carichi più pesanti e tassi di lavorazione elevati si ricorre a impianti semiautomatici o completamente automatici. La carica viene inserita nel forno caldo da un manipolatore, viene rimossa ancora calda e trasferita nel fluido di raffreddamento.

Il cliente provvede a specificare in base al processo il ritardo di raffreddamento dall’apertura della porta del forno fino al trasferimento completo nel fluido di raffreddamento. È possibile ottenere tempi rapidi solo con un manipolatore motorizzato. Se il ritardo di raffreddamento non è un fattore critico, come ad es. nel caso di componenti pesanti e a pareti spesse, è possibile utilizzare anche forni a suola mobile. La  suola viene tolta dal forno elettricamente e i componenti possono essere prelevati e raffreddati con una gru disponibile in loco.

Nel caso di componenti lunghi, senza particolari requisiti in riferimento al ritardo di raffreddamento, sono indicati i forni a campana mobile. La campana viene aperta ancora calda, la carica viene prelevata con una gru con gancio a C disponibile in sito, quindi viene raffreddata.

Varianti di design dei forni di ricottura

  • Forno a camera con riscaldamento a radiazione e porta ad apertura parallela per il caricamento tramite manipolatore
  • Forno a suola mobile con suola motorizzata per il caricamento con gru, senza particolari requisiti in riferimento al ritardo di raffreddamento
  • Forno a campana mobile per componenti lunghi, ad es. materiale in barre per il caricamento con gru e gancio a C

Varianti di design del raffreddamento

  • Bagni di raffreddamento ad acqua, olio o polimero come fluido di raffreddamento
  • Stazione di raffreddamento con raffreddamento a ventola per il raffreddamento ad aria

Alternative per il trasferimento dei componenti

  • Manipolatore azionato a mano per impianti di bonifica manuali
  • Manipolatore elettrico per impianti di bonifica manuali
  • Manipolatore a 2 assi su rotaia, semiautomatico, per il caricamento, il prelievo e il raffreddamento della carica in un fluido liquido
  • Manipolatore a 3 assi su rotaia, semiautomatico o completamente automatico per il caricamento, il prelievo, rinvenimento in un forno a convezione o trasferimento in un posto di deposito